Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10155 - pubb. 10/03/2014


Tribunale Milano 19 febbraio 2014 - Pres. Manfredini - Est. Rosa Muscio.

Processo civile - Atti di parte - Deposito dell’atto per via telematica -  Tempestività - Deposito dell’atto oltre le ore 14.00 - Deposito da considerarsi avvenuto il giorno successivo (art. 13 comma III Dm 21.2.2011 n. 44) - Esclusione.

Il deposito telematico di un atto defensionale si ha per avvenuto nel momento in cui viene generata la ricevuta di avvenuta consegna dal gestore di posta elettronica certificata del Ministero della Giustizia. La tempestività del deposito si valuta, dunque, con riguardo al giorno in cui viene generata la ricevuta di avvenuta consegna, senza che assuma rilevanza, a tal fine, il fatto che la ricevuta sia stata rilasciata dopo le ore 14.00: la norma di legge primaria nulla prevede al riguardo e non può essere derogata da una norma di rango inferiore (art. 13 comma III dm 21 febbraio 2011 n. 44). (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Giuseppe Buffone


Il testo integrale