Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10205 - pubb. 20/03/2014


ABF Milano 29 gennaio 2014, n. 512 - Pres. Gambaro - Est. Greco.

Assegno – Assegno bancario – Firma di traenza – Requisiti.

Il disposto dell’art. 11 legge assegni va interpretato nel senso che la sottoscrizione apposta sul titolo deve consentire la chiara, certa e univoca identificazione dell’obbligato cartolare. Per gli enti ciò può avvenire solo se, accanto alla firma o sigla del rappresentante, risulta la menzione della denominazione sociale. (Aldo Angelo Dolmetta, Ugo Minneci, Ugo Malvagna) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Prof. Aldo Angelo Dolmetta – D&S Studio Legale Associato


Il testo integrale