Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10576 - pubb. 11/06/2014


Tribunale Cremona 05 marzo 2010 - - Est. Milesi.

Procedimento monitorio - Opposizione - Adesione dell'opposto all'eccezione di incompetenza territoriale - Pronuncia sulle spese di lite - Necessità

Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, in caso di adesione dell’opposto all’eccezione di incompetenza territoriale sollevata dall’opponente il giudice è tenuto a pronunciarsi sulle spese di lite, in quanto diversamente vi sarebbe il rischio che la mancata riassunzione del giudizio (questa volta ordinario e non monitorio o di opposizione a decreto ingiuntivo) vada a discapito della parte che ha, a ragione, eccepito l'incompetenza del giudice del monitorio (si contrappone a Cass. 6106/2006, a mente della quale, in caso di adesione dell’attore all’eccezione di incompetenza territoriale del convenuto e al foro da questi indicato, il giudizio prosegue avanti al giudice competente, al quale compete di decidere anche sulle spese della fase svoltasi davanti al giudice incompetente). (Laura De Simone) (riproduzione riservata)


Segnalazione della Dott.ssa Laura De Simone


Il testo integrale