Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10665 - pubb. 25/06/2014


Tribunale Siena 06 giugno 2014 - - Pres., est. Marianna Serrao.

Bilanciamento dei contrapposti interessi - Valutazione da effettuarsi dopo il deposito del piano

Nell'ipotesi di contemporanea pendenza del procedimento per dichiarazione di fallimento e di quello per concordato preventivo, ove non sia ravvisabile un manifesto abuso dello strumento concordatario, la valutazione in ordine al bilanciamento tra l'interesse dei creditori al fallimento e quello del debitore all'accesso a soluzioni concordate della crisi può essere differita al momento del deposito del piano e della documentazione di cui all'articolo 161, commi 2 e 3 L.F.. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Lorenza Santella


Il testo integrale