Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10683 - pubb. 30/06/2014


Cassazione civile, sez. VI 23 giugno 2014, n. 14182 - Pres. Finocchiaro - Est. De Stefano.

Appello - Inammissibilità per ragionevole non accoglibilità del gravame - Ricorso per cassazione - Inammissibilità

È inammissibile il ricorso per cassazione avente ad oggetto l’ordinanza che dichiara l’inammissibilità dell’appello ai sensi degli articoli 348 bis e 348 ter c.p.c., la quale abbia ad oggetto l’ampiezza della valutazione di ragionevole non accoglibilità del gravame. La carenza di definitività dell’ordinanza in questione unitamente alla sommarietà della valutazione di non ragionevole probabilità di accoglimento dell’appello impediscono, infatti, che se ne possa operare, nel successivo grado di legittimità, qualsiasi riconsiderazione. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Francesco Mainetti


Il testo integrale