Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10688 - pubb. 30/06/2014


Tribunale Reggio Emilia 16 maggio 2014 - - Est. Marini.

Pignoramento presso terzi – Pignorabilità del conto corrente condominiale – Ammissibilità

Le somme esistenti sul conto corrente condominiale, intestate formalmente al condominio quale ente di gestione, il quale ne può disporre sulla base delle decisioni dell'organo assembleare, devono ritenersi sottratte alla disponibilità dei singoli condòmini, con la conseguenza finale che si realizza quella coincidenza tra soggetto debitore (condominio) e titolare del patrimonio aggredibile, che consente l'attivazione della procedura esecutiva. (Franco Stefanelli) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Franco Stefanelli


Il testo integrale