Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 10944 - pubb. 24/07/2014


Tribunale Piacenza 03 luglio 2014 - - Pres., est. Marina Marchetti.

Potere-dovere di controllo di legalità del Tribunale sull’andamento della procedura di amministrazione straordinaria - Sussistenza

Vigilanza di merito del Ministero nella procedura di amministrazione straordinaria - Controllo di legalità del Tribunale

Compete al Tribunale un potere-dovere di controllo di legalità sull’andamento della procedura di amministrazione straordinaria e di verifica, in piena autonomia decisionale -sia in ordine all’impulso che al contenuto della decisione- dell’eventuale verificarsi dei presupposti per la conversione in fallimento e quindi può in ogni momento chiedere informazioni sull’andamento della procedura o su specifiche situazioni al commissario straordinario. (Laura De Simone) (riproduzione riservata)

Nella procedura di amministrazione straordinaria la vigilanza del Ministero è una vigilanza prevalentemente di merito relativa alle sulle scelte e all’operato dei commissari, mentre al tribunale compete un controllo di legalità. (Laura De Simone) (riproduzione riservata)


Segnalazione della Dott.ssa Laura De Simone


Il testo integrale