Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11208 - pubb. 22/09/2014


Tribunale Forlì 18 giugno 2014 - - Pres., est. Pazzi.

Concordato con continuità aziendale - Pagamento integrale dei creditori privilegiati - Dilazione secondo l’andamento delle vendite

Concordato preventivo - Durata del piano - Attestazione

E’ ammissibile una proposta concordataria formulata in continuità aziendale ex art. 186 bis l. fall. prevedente il pagamento integrale, per sorte capitale ed interessi, dei crediti privilegiati ipotecari entro cinque anni dalla definitività del decreto di omologazione, secondo l’andamento delle vendite dei singoli immobili ipotecari, nonché degli altri creditori privilegiati entro tre anni dalla definitività del decreto di omologazione. (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)

Alla stregua dei principi contabili vigenti, la durata quinquennale di un piano concordatario rappresenta il limite temporale massimo entro cui è possibile effettuare l’attestazione. (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Astorre Mancini


Il testo integrale