Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11480 - pubb. 30/10/2014


Tribunale Varese 31 dicembre 2013 - Pres. Papa - Est. Agozzino.

Trasferimento di azienda - Conferimento mediante sottoscrizione di aumento di capitale sociale riservato - Cessione - Applicazione dell’articolo 2112 c.c. - Omessa annotazione nell’elenco dipendenti - Irrilevanza - Violazione del principio di effettività del capitale sociale - Irrilevanza

Il conferimento del ramo di azienda realizza una vicenda traslativa dei beni organizzati in forma di impresa simile alla cessione e comunque tale da rientrare nel più ampio concetto di trasferimento di cui all’articolo 2112 c.c. e ciò anche nell’ipotesi in cui il conferimento venga attuato a titolo di sottoscrizione di aumento di capitale riservato. Pertanto, tutti i rapporti di lavoro relativi all’azienda conferita si intendono trasferiti alla società conferitaria indipendentemente dal fatto della loro annotazione dell’elenco dipendenti e dalla violazione del principio dell’effettività del capitale sociale di cui all’articolo 2464 c.c., posto che quest’ultima norma attiene al rapporto societario e non incide su quello di lavoro facente capo all’azienda ceduta. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Oscar Guidoni


Il testo integrale