Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11878 - pubb. 12/01/2015


Tribunale Reggio Emilia 15 dicembre 2014 - Pres. Savastano - Est. Fanticini.

Opposizione allo stato passivo - Onere dell'opponente di produrre la documentazione già prodotta nel corso della verifica del passivo

Nel processo di opposizione allo stato passivo del fallimento, il creditore opponente ha l’onere di produrre nel giudizio di opposizione la documentazione già prodotta nel corso della verifica del passivo, non essendo sufficiente avanzare col ricorso introduttivo istanza per la loro acquisizione (nello stesso senso, Cass. 493/2012; contra, Cass. 16101/2014). (Giovanni Fanticini) (riproduzione riservata)


Il testo integrale


Massimario ragionato del concordato preventivo:

Principio dispositivo

Oneri probatori