Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12147 - pubb. 25/02/2015


Tribunale Torino 14 gennaio 2015 - - Est. Natalia Fiorello.

Intermediazione finanziaria - Obblighi informativi dell'intermediario - Obblighi informativi passivi e attivi - Distinzione

Intermediazione finanziaria - Intermediario aderente al Consorzio Patti Chiari - Monitoraggio dell'andamento del titolo attraverso il Var - Necessità - Responsabilità per mantenimento del titolo nel Listino Patti Chiari - Sussistenza

Gli obblighi informativi a carico dell'intermediario finanziario nei confronti dei clienti devono essere adempiuti sia nella fase iniziale del rapporto (obblighi informativi passivi: know your customer) sia all'atto dello specifico ordine di acquisto di strumenti finanziari (obblighi di informazione attiva: suitability rule). (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

È responsabile del danno patito dall'investitore l'intermediario che abbia aderito al Consorzio Patti Chiari (sorto su iniziativa Abi per offrire ai risparmiatori un servizio informativo continuo fondato sui valori di chiarezza, comprensibilità e comparabilità del prodotto) e che non abbia seguito l'andamento di un determinato titolo secondo il monitoraggio del Var, il quale costituisce parametro fondamentale di misurazione del rischio per decidere se inserire o eliminare un titolo obbligazionario dal Listino Patti Chiari. Analoga responsabilità è individuabile in capo al Consorzio. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Sebastiano Zuccarello


Il testo integrale