Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12351 - pubb. 02/04/2015


Appello Torino 02 marzo 2015 - - Pres., est. Patrizia Dolcino.

Investimenti finanziari – Dichiarazione di presa visione del prospetto informativo da parte dell’investitore – Necessità di valutazione di tale risultanza con le altre evidenze processuali

Servizi di collocamento e altro servizio di investimento – Diversità di tutela – Esclusione

La dichiarazione dell’investitore con cui si dà atto della presa visione del prospetto informativo e del documento integrativo dello specifico investimento sottoscritto non ha valore di confessione stragiudiziale e non libera l’intermediario dall’onere di provare di aver adeguatamente informato il cliente circa le caratteristiche ed i rischi del prodotto finanziario. (Tiziana Sorriento) (riproduzione riservata)

Confligge con i principi del diritto vivente, anche sul piano costituzionale, una diversità di tutela a seconda del tipo di intermediazione prestata che appare non giustificata anche ai sensi dell’art. 38 della Carta dei diritti fondamentali dell’UE. (Tiziana Sorriento) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Tiziana Sorriento


Il testo integrale