Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12406 - pubb. 16/04/2015


Tribunale Rimini 24 marzo 2015 - - Est. Rossino.

Affitto d’azienda – Ordine cautelare di rilascio ex art. 700 c.p.c. – Inammissibilità – Sequestro giudiziario ex art 670 c.p.c.

E’ inammissibile il ricorso alla procedura cautelare atipica ex art. 700 c.p.c. per ottenere il rilascio di azienda conseguente al recesso esercitato dal curatore concedente, attesa la presenza dello strumento tipico sequestro giudiziario ex art. 670 c.p.c. del bene di cui è controverso il possesso; si ha infatti controversia sulla proprietà o sul possesso non soltanto quando sia esperita azione di rivendica ma anche in ipotesi di azioni personali aventi ad oggetto la restituzione di cose da altri detenute, in quanto il termine ‘possesso’ usato dall’art. 670 c.p.c. unitamente a quello di proprietà non va inteso in senso strettamente letterale, rientrando in esso anche la detenzione. (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)


Segnalazione di Astorre Mancini, Avvocato in Rimini
mancini@studiotmr.it 
 


Il testo integrale