Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12431 - pubb. 20/04/2015


Tribunale Rimini 24 gennaio 2015 - - Est. Maria Egle Polchi.

Revocatoria fallimentare – Cessione di crediti “pro solvendo” – Accertamento della funzione solutoria – Mezzo anormale di pagamento – Sussistenza – Revocabilità ex art 67 primo comma n.2) l. fall.

E’ revocabile ex art. 67 primo comma n. 2 l. fall., la cessione di credito perfezionata in funzione solutoria, anche nell’ambito di rapporto bancario di anticipazioni s.b.f., quando non sia prevista al momento del sorgere dell’obbligazione ed in tutti i casi in cui si rileva che essa, ancorchè “pro solvendo”, sia diretta all’estinzione di una obbligazione del cedente. (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)


Segnalazione di Astorre Mancini, Avvocato in Rimini
mancini@studiotmr.it  
  


Il testo integrale