Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12536 - pubb. 04/05/2015


Tribunale Roma 21 luglio 2014 - - Est. Romano.

Società di persone - Cancellazione dal registro delle imprese - Presunzione di estinzione - Prova contraria - Compimento di operazioni economiche e commerciali - Necessità - Svolgimento di attività meramente processuale - Esclusione

Allo scopo di superare la presunzione di estinzione della società di persone conseguente alla cancellazione dal registro delle imprese, non è sufficiente il dato statico della pendenza di rapporti non ancora definiti, occorre la prova di un fatto dinamico e cioè che la società abbia continuato in realtà ad operare attraverso il compimento di operazioni economiche o commerciali sostanzialmente simili a quelle normalmente poste in essere durante l'esercizio dell'attività di impresa, non essendo a tal fine sufficiente lo svolgimento di mera attività processuale relativa giudizi ancora pendenti. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale