Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12606 - pubb. 13/05/2015


Cassazione civile, sez. V, tributaria 27 febbraio 2015, n. 4049 - Pres. Cappabianca - Est. Giulia Iofrida.

Intestazione fiduciaria - Azioni - Oneri fiscali - Prevalenza della effettiva proprietà in capo al fiduciante

Nei confronti dell'amministrazione finanziaria l'effettiva proprietà del fiduciante è prevalente rispetto alla titolarità apparente della società fiduciaria, giusta il principio affermato da Cass, Sez. Un., n. 6478 del 1984, con la conseguenza che l'onere fiscale preteso deve comunque gravare sul fiduciante quale effettivo beneficiario del reddito connesso alla posizione di socio, rivestita solo fiduciariamente dalla società fiduciaria. (Federico di Maio) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Federico Di Maio


Il testo integrale