Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12768 - pubb. 03/06/2015


Tribunale Rovigo 26 maggio 2015 - Pres. D'Amico - Est. Martinelli.

Concordato preventivo - Pagamento non autorizzato di crediti anteriori - Esiguità degli importi e pronta ricostituzione - Revoca del procedimento - Esclusione

L'esiguità degli importi utilizzati per il pagamento non autorizzato di crediti anteriori al deposito della domanda di concordato unitamente alla loro pronta ricostituzione consentono di ritenere insussistenti l'elemento soggettivo e l'evento dannoso che giustificano la revoca del procedimento di concordato preventivo ai sensi dell'articolo 173 L.F.. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale