Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12833 - pubb. 15/06/2015


Tribunale Varese 07 novembre 2014 - - Est. Roberta Sperati.

Fallimento - Reclamo contro gli atti del curatore e del comitato dei creditori - Violazione di legge - Impugnazione delle scelte di merito del curatore - Esclusione - Censura del negozio - Esclusione

Lo strumento del reclamo previsto dall'art. 36 L.F. non può essere utilizzato per censurare le scelte che riguardo il merito degli atti di  amministrazione della procedura posti in essere dal curatore e tanto meno è invocabile con riferimento al contenuto negoziale dei singoli atti, posto che la locuzione "violazione di legge" deve intendersi riferita alle regole interne al procedimento concorsuale e non a quelle che governano il negozio. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale