Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 12951 - pubb. 02/07/2015


Cassazione civile, sez. III 22 giugno 2015, n. 12872 - Pres. Russo - Est. Giuseppa Carluccio.

Curatore fallimentare - Attività professionale del dottore commercialista iscritto all'albo - Copertura assicurativa - Sussistenza

Il carattere pubblicistico della funzione di curatore fallimentare non impedisce la qualificazione dell'attività dello stesso svolta come professionale che, salvo espressa esclusione, rientra nella copertura della polizza per i rischi derivanti dalla professione di commercialista iscritto all'albo. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale