Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1934 - pubb. 17/12/2009


Tribunale Pescara 11 gennaio 2008 - - Est. Falco.

Appalto – Recesso ad nutum del committente – Condizioni – Diritto del committente recedente alla restituzione del cantiere – Sussistenza – Ritenzione del cantiere da parte dell’appaltatore – Illegittimità – Domanda ex art. 700 c.p.c. di restituzione urgente del cantiere – Legittimità – Condizioni.

Merita accoglimento la domanda proposta ai sensi dell’art. 700 codice procedura civile dal committente che ha legittimamente esercitato il diritto di recesso ex art. 1671 codice civile al fine di ottenere la restituzione del cantiere da parte dell’appaltatore (nel caso di specie il periculum in mora è stato ravvisato nell’urgenza di portare a termine i lavori oggetto dell’appalto e di effettuare gli interventi necessari per la eliminazione delle infiltrazioni). (Mauro Bernardi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale