IL CASO.it Crisi d'Impresa Famiglia e Minori Internet & Technology Penale Impresa Medico e ResponsabilitÓ

    Diritto e Procedura Civile

 

Come inviare la giurisprudenza

  Home   News   Articoli  Proc.Civile   Fallimentare   Societario   Finanziario  Bancario  Persone  Famiglia  Civile  Trust   Condominio  

  Lavoro   Penale  Arbitrato   Cassazione Sez.Un. Civili  Tribunale delle Imprese  Convegni e Formazione   Aste e Vendite   In Libreria   Ricerche   Ancona  
  Bari   Bologna   Brescia   Brindisi   Cremona   Firenze   Genova   Mantova   Milano   Modena   Monza   Napoli   Novara   Padova   Palermo   Parma    Pavia   
  Pescara   Piacenza   Prato   Reggio Emilia   Roma   Fori della Romagna   Salerno   S.M.Capua Vetere   Torino   Treviso   Udine   Varese   Venezia   Verona   Vicenza

 i Codici

 Civile

 Proc. Civile

 Penale

 Proc. Penale

 Arbitrato

 Condominio

 Amm. Sostegno

 Mediazione

 Fallimento

 Sovraindeb.

 Amm. Straord.

 Finanziario

 Societario

 Bancario

 Donazioni

 Invio decisioni

 Citazioni



 C.Cassazione

 C.Costituzionale

 Gazzetta Uff.

 Leggi UE

 Banca d'Italia

 Consob

(chiudi)

                

IL CASO - Rimessione in termini per la produzione di documenti analyticstracking.php

Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6646 - pubb. 26/10/2011


Tribunale Napoli - Portici 15 marzo 2011 - - Est. Quaranta.

Procedimento civile - Rimessione in termini per la produzione di prove - Applicazione alle situazioni interne al giudizio - Documenti preesistenti che la parte era impossibilitata a produrre - Documenti sopravvenuti alla scadenza del termine.

L'ambito di applicazione del disposto di cui all'art. 184 bis c.p.c. - il quale prevede la rimessione nei termini per la produzione di prove che la parte non abbia potuto presentare in precedenza per causa a lei non imputabile - deve ritenersi limitato esclusivamente a quelle situazioni interne al giudizio, ossia verificatesi nell'ambito del suo svolgimento; ne deriva che la possibilità di ricorrere a tale istituto per il deposito di documenti sussisterà solo ove risulti che questi ultimi esistessero già in precedenza, ma la loro acquisizione sia stata resa impossibile a causa di un ostacolo non dovuto a colpa della parte, ovvero siano sopravvenuti alla scadenza. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario, art. 153 c.p.c.

Massimario, art. 184bis c.p.c.


Il testo integrale

 

                



     


Indirizzo per la citazione di questo documento: http://www.ilcaso.it/giurisprudenza/archivio/dpc.php?id_cont=6646.php

(chiudi)





    Recentissime Dir. Bancario

Anatocismo post giugno 2000 e obbligazioni del fideiussore. Tribunale Roma, 29 luglio 2015. (06.08.2015)

Gli oneri eventuali tra usura originaria e sopravvenuta. Tribunale Torino, 20 giugno 2015. (06.08.2015)

Verifica usurarietà del tasso, commissione di estinzione anticipata e interessi moratori. Tribunale Bari, 01 dicembre 2014. (05.08.2015)

sez. bancario





         IL CASO.it
 

 

 

 

Codici e Massimari

Codice civile

Codice proc. civile

Legge fallimentare

Diritto finanziario

Diritto societario

Processo societario

Arbitrato

Condominio

Amm. Sostegno

Amm. Sostegno

Sovraindebitamento

Amm. Straordinara

Finanziario

Bancario


Fallimentare

NovitÓ

Archivi

Leasing e Fallimento

Dottrina

Trust e crisi impresa

Legge fallimentare

Diritto societario

NovitÓ

Archivi

Dottrina

Registro Imprese

Codice civile

Processo societario

Finanziario e bancario

NovitÓ

Arch. finanzario

Arch. bancario

Dottrina

Contr. e mercati finanz.

Normativa comunitaria

Diritto civile

Persone e famiglia

Diritto civile

Archivi

Lavoro

Sez. Un. Civ. C. Cassaz.

Archivi

 

Giurisprudenza ABF

NovitÓ

Ricerca documenti

Ricerca

Tutti gli archivi

Diritto Fallimentare

Diritto Finanziario

Diritto Bancario

Procedura Civile

Diritto Societario

Registro Imprese

Diritto Civile

Persone e Famiglia

Sez. Un. Civ. Corte di
  Cassazione

In libreria

In libreria

Vendite competitive

Prossime vendite

Convegni

Prossimi convegni

IL CASO.it

Foglio di giurisprudenza

Direttore responsabile: Dott. Paola Castagnoli

Editore: Centro Studi Giuridici

Sede: Luzzara (Reggio Emilia), Via Grandi n. 5. Associazione di promozione sociale, iscritta nel Registro Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia di Reggio Emilia  al n. 53298/31 a far tempo dal 02/11/11.

P.Iva: 02216450201; C.F.: 01762090205
Cookie Policy