Testata IL CASO.it

Foglio di giurisprudenza

   Riviste:   Crisi d'Impresa e Fallimento Dir. della Famiglia e dei Minori Internet & Technology

  Giurisprudenza Veronese

 

Come inviare la giurisprudenza

Direzione e redazione

HOME

  Home   NovitÓ   Articoli  Proc.Civile   Fallimentare   Societario   Finanziario  Bancario  Persone  Famiglia  Civile  Penale  Pen. Impresa 

  Condominio   Trust   Arbitrato   Sez.Un.Civ.  Reg.Imprese   Trib. Imprese  Convegni e Formazione   Aste e Vendite Giudiziarie   Verba Manent   Ricerche  
  Ancona   Bari   Bologna   Brescia   Brindisi   Cremona   Firenze   Genova   Mantova   Milano   Modena   Monza   Napoli   Novara   Padova   Palermo   Parma   
  Pavia    Pescara   Piacenza   Prato   Reggio Emilia   Roma   Romagna   Salerno   S.M.Capua Vetere   Torino   Treviso   Udine   Varese   Venezia   Verona   Vicenza

Codice civile

 i Codici

 Civile

 Proc. Civile

 Penale

 Proc. Penale

 Arbitrato

 Condominio

 Amm. Sostegno

 Mediazione

 Fallimento

 Sovraindeb.

 Amm. Straord.

 Finanziario

 Societario

 Bancario

 i Moduli

 Invio decisioni

 Esp. Forzata

 Donazioni

 Citazioni


C.Cassazione

C.Costituzionale

Gazzetta Uff.

Leggi UE

Banca d'Italia

Consob






 

 

 

Archivi di Giurisprudenza Verona
Civile  -   Procedura Civile
Fallimentare  -   Finanziario  -   Societario
Bancario  -   Persone e Famiglia

(chiudi)


Il CASO.it

Archivio Dir. Finanziario

Natura della forma degli ordini di negoziazione prevista in un contratto quadro; criteri di valutazione dell’inadeguatezza dimensionale di operazioni di investimento.

Tribunale Verona 23 luglio 2013. Clausola di un contratto quadro che prevede che gli ordini vadano stipulati “di norma” per iscritto – Criteri interpretativi della stessa – Inapplicabilità dell’art. 1352 c.c..

Valutazione sull’inadeguatezza dimensionale di un’operazione di investimento in obbligazioni argentine – Possibilità di considerare le caratteristiche soggettive ed oggettive dell’investitore – Sussiste.

Contratto di swap, commissioni occulte e margine lordo; validità della dichiarazione di operatore qualificato e precedenti operazioni in swap.

Tribunale Verona 10 dicembre 2012. Contratto di swap - Domanda di risoluzione - Vigenza del contratto - Necessità.

Operatore qualificato - Validità ed efficacia della dichiarazione di operatore qualificato di cui all'articolo 31 del regolamento Consob 11522 del 1998 - Contestazione - Onere della prova - Elementi a conoscenza dell'intermediario o da lui conoscibili.

Operatore qualificato - Dichiarazione di operatore qualificato di cui all'articolo 31 del regolamento Consob 11522 del 1998 - Obblighi informativi di cui all'articolo 21, lett. b) del TUF - Sussistenza - Limiti e condizioni.

Operatore qualificato - Dichiarazione di operatore qualificato di cui all'articolo 31 del regolamento Consob 11522 del 1998 - Validità - Elementi di giudizio - Pregressa operatività del cliente in contrati di swap.

Contratto di swap - Commissioni occulte - Vizio del consenso - Dolo omissivo - Onere della prova dell'investitore.

Contratto di swap - Margine lordo a favore della banca - Patologia dell'operazione - Condizioni - Fattispecie.

Omessa informazione sui costi dell'operazione e inadempimento dell'intermediario; acquisto di titoli su mercato non regolamentato e preventivo consenso dell'investitore.

Tribunale Verona 15 novembre 2012. Acquisto di obbligazioni Lehman Brothers – Prevedibilità del default – Esclusione.

Obbligo per l’intermediario di fornire ai clienti al dettaglio informazioni sui costi e sugli oneri connessi alla prestazione dei servizi – Estensione al servizio di negoziazione per conto proprio – Sussiste – Violazione della regola della best execution in caso di suo inadempimento – Sussiste. 

Acquisto di titoli su un mercato non regolamentato – Obbligo per l’intermediario di acquisire il preventivo consenso dell’investitore – Sussiste – Conseguenze della sua inosservanza.

Rinegoziazione o rimodulazione dei contratti derivati e novazione.

Tribunale Verona 05 novembre 2012. Concessione da parte del giudice di termini di cui all’art. 183, comma 6, c.p.c. – Obbligatorietà a seguito di richiesta anche di una sola parte – Esclusione – Discrezionalità – Sussiste.

Facoltà per la parte di rinnovare l’istanza di concessione dei termini ai sensi dell’art. 183, comma 6, c.p.c. fino all’udienza di precisazione delle conclusioni – Sussiste – Onere conseguente di precisare o modificare le domande – Sussiste.

Meccanismo operativo della c.d. commissione implicita – Domanda dell’investitore di condanna dell’intermediario al pagamento di importi addebitati a titolo di commissione implicita – Compatibilità con la domanda di annullamento per errore o dolo del contratto di swap o con quella di risoluzione o di nullità dello stesso – Esclusione.

Qualificazione in termini di novazione oggettiva della c.d. rinegoziazione o rimodulazione dei contratti di swap – Presupposti.

Dichiarazione di operatore qualificato rilasciata da impiegato della società, ratifica, forma.

Tribunale Verona 20 settembre 2012. Operatore qualificato – Dichiarazione rilasciata da impiegato – Ratifica – Ammissibilità – Forma – Delibera del consiglio di amministrazione.

Operatore qualificato – Obblighi comportamentali dell’intermediario previsti dagli artt. 27, 28 e 29 reg. Consob n. 11522/1998 – Esclusione – Obblighi ulteriori – Sussistenza.

Operatore qualificato – Difformità rispetto al contenuto della dichiarazione di operatore qualificato – Conseguenze.

Interesse del contraente protetto e convalida del contratto di investimento nullo per mancanza di forma.

Tribunale Verona 28 giugno 2012. Servizi d’investimento – Trasparenza – Contratti – Forma scritta – Violazione – Nullità del contratto quadro – Convalida – Ammissibilità – Convalida tacita – Ammissibilità.

Servizi d’investimento – Trasparenza – Contratti – Nullità – Esercizio selettivo dell’azione di nullità – Inammissibilità – Violazione della buona fede contrattuale.

Servizi d’investimento – Trasparenza – Contratti – Forma scritta – Violazione – Nullità del contratto quadro – Adesione ad un’offerta pubblica di scambio – Convalida del contratto quadro.

Operazioni su mercati non regolamentati e consenso del cliente; omessa comunicazione del rating e accettazione del rischio.

Tribunale Verona 01 luglio 2011. Intermediazione finanziaria - Operazione sul Mercato non regolamentato - Preventivo consenso del cliente - Necessità.

Intermediazione finanziaria - Violazione degli obblighi informativi dell'intermediario - Nesso di causalità tra condotta e danno - Onere della prova - Necessità.

Intermediazione finanziaria - Informazione relativa al rating - Omissione informativa - Implicita accettazione del rischio - Nesso di causalità - Esclusione.

Acquisto al grey market e doveri informativi, rilevanza del profilo di rischio e informazione ex art. 28, co. 2 reg. Consob 11522/98.

Tribunale Verona 10 marzo 2011. Intermediazione finanziaria – Doveri informativi – Obbligazioni Cirio acquistate nella fase del “grey market” – Mancata informazione circa l'assenza del regolamento di emissione – Risoluzione e restituzione somme.

Intermediazione finanziaria – Doveri informativi – Investimenti pregressi (anche rischiosi) in fondi comuni e titoli azionari – Presunzione di conoscenza delle caratteristiche di tutte le tipologie di investimento – Esclusione.

Mancanza di contratto quadro e convalida della nullità.

Tribunale Verona 23 marzo 2010. Intermediazione finanziaria - Mancanza di contratto quadro - Nullità relativa - Convalida - Ammissibilità.

Swap, rinegoziazione, domanda di risoluzione ed interesse ad agire.

Tribunale Verona 03 marzo 2010. Contratti di Swap – Domanda di risoluzione – Vigenza nel contratto – Necessità – Rinegoziazione dei contratti – Risoluzione – Esclusione.
Contratti di swap – Rinegoziazione – Modifica dei parametri – Cumulo della perdita – Stipula dell'ultimo contratto – Interesse ad agire – Sussistenza. (06/07/2010)

Mancanza di forma del contratto quadro, l'incasso delle cedole e convalida.

Tribunale Verona 01 ottobre 2009. Intermediazione finanziaria - Contratto quadro - Mancanza di forma scritta - Nullità - Riqualificazione in annullabilità rafforzata - Convalida - Ammissibilità.
Intermediazione finanziaria - Convalida - Incasso delle cedole - Consapevolezza della nullità del contratto - Volontà di convalida - Sussistenza.

Polizze-unit linked, contratti a causa mista e applicazione del regolamento Consob.

Tribunale Verona 23 settembre 2009. Polizze – Unit linked – Rischio del capitale assicurato gravante sull'investitore – natura di strumenti finanziari – Applicazione del d.lgs. n. 58/1998 anche prima delle modifiche legislative introdotte dal d.lgs. n. 330/2006. (13/07/2010)

Mancanza di contratto quadro e convalida della nullità.

Tribunale Verona 17 aprile 2009. Intermediazione finanziaria – Mancanza di contratto quadro – Nullità – Incasso delle cedole – Convalida – Ammissibilità.

Omessa informazione e lucro cessante.

Tribunale Verona 23 dicembre 2008. Intermediazione finanziaria – Violazione dei doveri informativi – Nesso di causalità tra condotta e danno – Raffronto tra il profilo di rischio dell’investitore l’investimento effettuato – Rilevanza - Prova – Sussistenza.
Intermediazione finanziaria – Violazione dei doveri informativi – Danno da mancato guadagno – Liquidazione equitativa – Criteri.

Swap, oneri informativi e contenuto della dichiarazione.

Tribunale Verona 01 aprile 2008. Intermediazione finanziaria – Domanda cautelare atipica – Inibizione degli effetti pregiudizievoli di un contratto di swap – Ammissibilità.
Intermediazione finanziaria – Operatore qualificato persona giuridica – Contenuto della dichiarazione resa dal legale rappresentante – Informazione sulla disapplicazione delle norme a tutela dell’investitore – Idoneità.
Intermediazione finanziaria – Operatore qualificato – Rilevanza di precedenti qualifiche – Indice di non corrispondenza dell’esperienza dichiarata.
Intermediazione finanziaria – Operatore qualificato -  Contratti di swap – Estraneità all’oggetto sociale – Irrilevanza.

Mancanza di rating ed investitore particolarmente esperto.

Tribunale Verona 20 febbraio 2008. Intermediazione finanziaria – Acquisto di obbligazioni Cirio – Investitore costituito da esperto commercialista – Pregressa frequente e sostenuta operatività in strumenti finanziari – Mancanza di rating – Indice di rischio – Consapevolezza – Sussistenza.
Intermediazione finanziaria – Obbligo dell’intermediario di monitorare l’andamento dei corsi – Rapporto di semplice negoziazione trasmissione ordini – Esclusione.

Cerca nel Foro di Verona



   Vendite Competitive     

Fabbricato di abitazione semindipendente su tre piani fuori terra e piano seminterrato, con terreno pertinenziale (orto) di mq. 209 circa in corpo staccato. Es.Imm. n. 13-2012 RGE ex Tr. Voghera - Cigognola (PV) - Oltrep˛ Pavese, scade il 22 Settembre 2014

MERCI - Sannicandro di Bari (BA), scade il 23 Settembre 2014

Linea di produzione, macchinari, attrezzature, utensili ed automezzi - Cassano Spinola (AL) - Sannicandro di Bari (BA), scade il 23 Settembre 2014

sez. Vendite Compet. >

 


    Articoli

archivi

 
  Convegni e Formazione

AssoCTU: la consulenza tecnica in materia bancaria: aspetti giuridici e tecnici (I modulo) - Roma 25 Settembre 2014

AssoCTU: la consulenza tecnica in materia bancaria: aspetti giuridici e tecnici (II modulo) - Roma 26 Settembre 2014

Il passaggio generazionale nelle imprese a gestione familiare - Padova 26 Settembre 2014

sez. Convegni >  



   Tutto  IL CASO.it
 

 

 

 

Massimari e codici

Codice civile

Legge fallimentare

Codice di proc. civile

Contr. e mercati finanz.

Processo societario


Fallimentare

NovitÓ

Archivi

Leasing e Fallimento

Dottrina

Trust e crisi impresa

Legge fallimentare

Processo civile

NovitÓ

Cass. S.U. 19246/2010

Archivi

Dottrina

Processo societario

Codice di proc. civile

Diritto societario

NovitÓ

Archivi

Dottrina

Registro Imprese

Codice civile

Processo societario

Finanziario e bancario

NovitÓ

Arch. finanzario

Arch. bancario

Dottrina

Contr. e mercati finanz.

Normativa comunitaria

Diritto civile

Persone e famiglia

Diritto civile

Archivi

Lavoro

Sez. Un. Civ. C. Cassaz.

Archivi

 

Giurisprudenza ABF

NovitÓ

Ricerca documenti

Ricerca

Tutti gli archivi

Diritto Fallimentare

Diritto Finanziario

Diritto Bancario

Procedura Civile

Diritto Societario

Registro Imprese

Diritto Civile

Persone e Famiglia

Sez. Un. Civ. Corte di
  Cassazione

In libreria

In libreria

Vendite competitive

Prossime vendite

Convegni

Prossimi convegni

IL CASO.it

Foglio di giurisprudenza

Direttore responsabile: Dott. Paola Castagnoli

Editore: Centro Studi Giuridici

Sede: Luzzara (Reggio Emilia), Via Grandi n. 5. Associazione di promozione sociale, iscritta nel Registro Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia di Reggio Emilia  al n. 53298/31 a far tempo dal 02/11/11.

P.Iva: 02216450201; C.F.: 01762090205

e-mail: assistenza@ilcaso.it Concessionaria per la pubblicitÓ: IUS di Stamura Bortesi, con sede in 46029 - Suzzara (MN), Via Biocheria n. 23. P. Iva: 02389250206.