IL CASO.it

Sezione I - Giurisprudenza

documento 1026/2007

 

 

data pubblicazione 05/11/2007

 

 

Doveri informativi dell’intermediario, natura e contenuto

 

Tribunale di Forlì 5 settembre 2007, n. 625 – Pres A. Pazzi, rel. M. De Paoli.

Segnalazione dell’Avv. Giuseppe Eugenio Lozupone

Intermediazione finanziaria – Investitore che ha effettuato investimenti rischiosi - Obblighi informativi relativi alla specifica operazione – Sussistenza.

 

Gli obblighi informativi concernenti l’adeguatezza dell’operazione in relazione all’esperienza, agli obiettivi di investimento, alla situazione finanziaria ed alla propensione al rischio dell’investitore devono essere sempre adempiuti dall’intermediario anche nel caso in cui questi ritenga di poter dedurre elementi dalla composizione del portafoglio del cliente. (Nel caso di specie, la banca è stata ritenuta responsabile di aver omesso di fornire adeguate informazioni in ordine alla rischiosità dell’operazione di acquisto di obbligazioni argentine da parte di cliente che aveva investito rilevanti importi in gestioni patrimoniali con obiettivi di crescita medio-alti, indicativi di un’alta propensione al rischio.) (fb)

 

 

Il testo integrale