Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1037 - pubb. 26/11/2007


Tribunale Venezia 21 agosto 2007 - - .

Processo societario - Declaratoria di illegittimità costituzionale - Effetti sui procedimenti pendenti - Rapporti esauriti o consolidati - Esclusione.

La declaratoria di incostituzionalità di una norma processuale non incide sui rapporti processuali esauriti o consolidati, intendendosi per tali ultimi quelli che hanno trovato definitiva conclusione mediante sentenza passata in giudicato e quelli per i quali sia decorso il termine di prescrizione o di decadenza per l'esercizio di diritti ad essi relativi. (Il tribunale ha applicato tale principio con riferimento agli effetti della declaratoria di illegittimità costituzionale dell'art. 13 c.p.i. - che disponeva l'applicazione del rito societario anche ai processi in materia industriale - ad un procedimento nell'ambito del quale era stato definito il thema decidendum e il thema probandum per essere state già depositate l'istanza di fissazione dell'udienza e la nota di cui all'art. 10 del d. lgs. n. 5/2003). (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale