IL CASO.it

Sezione I - Giurisprudenza

documento 1042/2007

 

 

data pubblicazione 21/11/2007

 

 

Doveri informativi dell’intermediario ,adeguatezza dell’operazione

Doveri informativi dell’intermediario, adeguatezza dell’operazione, casi

 

Tribunale di Savona 11 luglio 2007 – Pres. G. La Mattina – Est. M. Bruno

Segnalazione dell’Avv. Vittorio Accarino

Intermediazione finanziaria - Acquisto di obbligazioni Cirio ed Argentina - Inadeguatezza dell'operazione per dimensioni - Pregressa operativitÓ in obbligazioni per ingenti importi - Insussistenza.

 

La banca che abbia avvertito i clienti della inadeguatezza dell'operazione di acquisto di obbligazioni a carattere speculativo (Cirio ed Argentina) in relazione alla loro situazione finanziaria, esperienza in materia di investimenti, propensione al rischio ed obiettivi di investimento non Ŕ tenuta ad avvertire i medesimi clienti della inadeguatezza "per dimensioni" qualora gli stessi abbiano in passato investito in obbligazioni per oltre 900 milioni di lire e chiesto informazioni per accedere alla stipula di contratti di "swap domestico". (fb)

 

 

Il testo integrale