Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11101 - pubb. 10/09/2014


Tribunale Milano 26 luglio 2014 - - Est. Buffone.

Figli minori – Autorizzazione ex art. 320 c.c. – Trasferimento immobiliare – Autorizzazione ex ante a patti futuri generici – Esclusione – Autorizzazione alla stipula con esonero del notaio “da ogni responsabilità” – Esclusione

Figli minori – Autorizzazione ex art. 320 c.c. – Autorizzazioni cd. dinamiche – Sussiste

In materia di provvedimenti autorizzatori ex art. 320 c.c., il g.t. non può concedere l’autorizzazione con riguardo a clausole generiche che rimettano ai genitori di «convenire, patti, servitù, clausole di qualsiasi genere ed epoche di godimento» trattandosi di provvedimenti pronunciati ex ante rispetto ad atti di cui non si conosce la natura; stessa sorte spetta alla richiesta di ottenere «l’esonero da responsabilità del notaio o per ogni altro ufficio o persona interessata» poiché contraria a norme imperative. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)

Le autorizzazioni ex art. 320 c.c. contenuto nel decreto del g.t. sono cd. dinamiche: il rappresentante può compiere, senza necessità di specifica autorizzazione del giudice tutelare, anche tutti i singoli atti strettamente collegati e necessari per il perseguimento e la realizzazione dell’obbiettivo finale autorizzato. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Giuseppe Buffone


Il testo integrale