IL CASO.it

Sezione I - Giurisprudenza

documento 1115/2008

 

 

data pubblicazione 10/02/2008

 

 

Doveri informativi dell’intermediario, violazione, rimedi, vizi della volontà

 

Tribunale di Forlì 28 novembre 2007 – Pres. A. Pazzi, Est. M. De Paoli

Segnalazione del Prof. Avv. Sido Bonfatti

Intermediazione finanziaria – Acquisto di obbligazioni – Annullabilità del contratto per vizio del consenso – Incasso delle cedole – Tacita convalida del contratto annullabile – Sussistenza.

 

L’esecuzione del contratto di acquisto di obbligazioni, costituita dall’incasso delle cedole, rappresenta in modo implicito ma pur sempre chiaro ed univoco la volontà della parte di convalidare tacitamente il negozio eventualmente annullabile ex art. 1444 cod. civ. (fb)

 

 

Il testo integrale