IL CASO.it

Sezione I - Giurisprudenza

documento 1240/2008

 

 

data pubblicazione 02/06/2008

 

 

Massimario, art. 160 l. fall.

Massimario, art. 182ter l. fall.

 

Corte d’Appello di Milano 14 maggio 2008 – Pres. Di Leo, Rel. d’Agostino

Segnalazione del Presidente Bartolomeo Quatraro

Concordato preventivo – Transazione fiscale – Mancata adesione delle parti – Valutazione dell’esito della liquidazione fallimentare – Rispetto dell’ordine delle cause di prelazione – Necessità.

 

Se è vero che la clausola relativa alla transazione fiscale partecipa alla vicenda del concordato preventivo al pari degli altri crediti privilegiati, tanto che il concordato può essere omologato anche in mancanza di adesione dell’erario alla transazione, è altrettanto vero che la parziale soddisfazione del relativo credito privilegiato può aver luogo solo nel rispetto dei principi contenuti prima nell’art. 124 ed ora anche nell’art. 160 legge fall. della previsione di insufficiente realizzo sulla base di una stima sull’esito della liquidazione fallimentare e del rispetto dell’ordine delle cause legittime di prelazione. (fb)

 

 

Il testo integrale