Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1247 - pubb. 03/06/2008


Tribunale Rovigo 31 marzo 2008 - Pres. Bordan - Est. Anna Ghedini.

Intermediazione finanziaria – Risarcimento del danno conseguente a nullità del contratto quadro – Maggior rendimento di investimenti alternativi – Prova rigorosa di an e quantum – Necessità.

Deve essere respinta la domanda con la quale l’investitore chiede il rimborso (conseguente alla nullità del contratto quadro per mancanza di forma) di una somma notevolmente maggiore di quella investita, affermando il maggior rendimento di investimenti alternativi che per i quali avrebbe potuto optare. Tale pretesa, infatti, esulando dalle pretese restitutorie immediatamente conseguenti alla nullità, avrebbe dovuto essere rigorosamente provata sia nell’an sia nel quantum. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Fulvio Cavallari


Il testo integrale