IL CASO.it

Sezione I - Giurisprudenza

documento 1282/2008

 

 

data pubblicazione 07/07/2008

 

 

Doveri informativi dell’intermediario, natura e contenuto

Doveri informativi dell’intermediario, natura e contenuto, disinvestimento

 

Tribunale di Lucera 21 dicembre 2006 Pres. Pellegrino, Rel. Chirulli.

Segnalazione del Prof. Avv. Sido Bonfatti

Intermediazione finanziaria – Investitore con media esperienza ed alta propensione al rischio – Obbligo di prestare la dovuta attenzione alla natura del contratto – Sussistenza.

 

Pura e semplice negoziazione – Obbligo dell’intermediario di avvertire l’investitore della progressiva perdita di valore dei titoli – Insussistenza.

 

Ove l’investitore abbia dichiarato una media esperienza in strumenti finanziari ed una pensione al rischio alta, l’obbligo di diligenza dell’intermediario non può essere esteso anche a tutelare chi, aderendo all’investimento, non presti la dovuta attenzione alla reale natura del contratto ed agli effetti economici che lo stesso produrrà nel suo patrimonio. (fb)

 

Nell’ambito dei rapporti di semplice negoziazione di strumenti finanziari, l’intermediario non ha l’obbligo di informare il cliente della progressiva perdita di valore dei titoli acquistati in precedenza. (fb)

 

 

 

Il testo integrale