Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1857 - pubb. 16/10/2009


Tribunale Pescara 25 febbraio 2008 - Pres. Bozza - Est. Falco.

Figli naturali minori – Legge 8 febbraio 2006, n. 54 sull’esercizio della potestà in caso di crisi della coppia genitoriale e sull’affidamento condiviso – Domanda contestuale di affidamento e domanda di mantenimento della prole naturale – Cumulabilità innanzi al Tribunale per i Minorenni – Sussistenza – Domanda di natura patrimoniale senza contestuale domanda di affidamento – Competenza del Giudice Ordinario – Sussistenza.

Spetta al Tribunale ordinario la competenza a conoscere la domanda concernente il solo assegno di mantenimento della prole naturale mentre nel caso in cui la stessa venga proposta contestualmente a quella di affidamento sussiste la competenza del Tribunale dei Minori. (Mauro Bernardi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale