IL CASO.it

Sezione I - Giurisprudenza

documento 1867/2009

 

 

data pubblicazione 23/10/2009

 

 

 

Tribunale di Pescara, 27 maggio 2008 – Est. Falco.

 

Comodato precario di bene immobile concesso dal proprietario per destinarlo a casa familiare del comodatario – Sopravvenuta separazione coniugale del comodatario ed assegnazione giudiziale dell’immobile oggetto di comodato all’altro coniuge affidatario di figli minori – Sopravvenienza di un urgente ed impreveduto bisogno del comodante di rientrare nella disponibilità dell’immobile – Diritto alla restituzione del bene – Sussistenza – Rifiuto del comodatario e dell’altro coniuge alla restituzione dell’immobile – Illegittimità – Richiesta del comodante di restituzione urgente ex art. 700 c.p.c. dell’immobile – Legittimità – Condizioni.

 

La notifica del precetto di pagamento da parte dell’istituto di credito che ebbe a stipulare un mutuo ipotecario con  soggetti che, nel tempo, ebbero a concedere l’immobile in comodato a dei coniugi (figlio e nuora dei primi), i quali lo destinarono a loro residenza familiare, unitamente alla dimostrazione da parte dei mutuatari di non potere evitare la esecuzione forzata sul cespite, se non versando il prezzo ricavato dalla vendita dello stesso sul libero mercato, integra l’ipotesi di sopravvenienza di un urgente ed impreveduto bisogno ai sensi dell’art. 1809, comma 2 cod. proc. civ. e legittima i comodanti ad ottenere un provvedimento immediato di rilascio ex art. 700 cod. proc. civ., senza che a ciò possa ostare la circostanza che l’immobile in questione sia stato assegnato, in sede di separazione, ad uno solo dei coniugi. (Mauro Bernardi) (riproduzione riservata)

 

 

Il testo integrale













 

Nuova pagina 1
   Tutto  IL CASO.it
 

 

 

 

Massimari e codici

Codice civile

Legge fallimentare

Codice di proc. civile

Contr. e mercati finanz.

Processo societario

Fallimentare

Novità

Archivi

Leasing e Fallimento

Dottrina

Trust e crisi impresa

Legge fallimentare

Processo civile

Novità

Cass. S.U. 19246/2010

Archivi

Dottrina

Processo societario

Codice di proc. civile

Diritto societario

Novità

Archivi

Dottrina

Registro Imprese

Codice civile

Processo societario

Finanziario e bancario

Novità

Arch. finanzario

Arch. bancario

Dottrina

Contr. e mercati finanz.

Normativa comunitaria

Diritto civile

Persone e famiglia

Diritto civile

Archivi

Lavoro

Sez. Un. Civ. C. Cassaz.

Archivi

 

Giurisprudenza ABF

Novità

Ricerca documenti

Ricerca

Tutti gli archivi

Diritto Fallimentare

Diritto Finanziario

Diritto Bancario

Procedura Civile

Diritto Societario

Registro Imprese

Diritto Civile

Persone e Famiglia

Sez. Un. Civ. Corte di
  Cassazione

In libreria

In libreria

Vendite competitive

Prossime vendite

Convegni

Prossimi convegni

 

IL CASO.it

Foglio di giurisprudenza

Direttore responsabile: Dott. Paola Castagnoli

Editore: Centro Studi Giuridici

Sede: Luzzara (RE), Via Grandi n. 5. Associazione di promozione sociale, iscritta nel Registro Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia di Reggio Emilia  al n. 53298/31 a far tempo dal 02/11/11.

P.Iva: 02216450201; C.F.: 01762090205

e-mail: assistenza@ilcaso.it
Concessionaria per la pubblicità: IUS di Stamura Bortesi, con sede in 46029 - Suzzara (MN), Via Biocheria n. 23. P. Iva: 02389250206.