IL CASO.it Crisi d'Impresa Famiglia e Minori Internet & Technology Penale Impresa Medico e ResponsabilitÓ

  Padova Giurisprudenza

 

Come inviare la giurisprudenza

  Home   News   Articoli  Proc.Civile   Fallimentare   Societario   Finanziario  Bancario  Persone  Famiglia  Civile  Trust   Condominio  

  Lavoro   Penale  Arbitrato   Sez.Un.Civ.  Tribunale delle Imprese  Convegni e Formazione   Aste e Vendite   In Libreria   Verba Manent   Ricerche   Ancona  
  Bari   Bologna   Brescia   Brindisi   Cremona   Firenze   Genova   Mantova   Milano   Modena   Monza   Napoli   Novara   Padova   Palermo   Parma    Pavia   
  Pescara   Piacenza   Prato   Reggio Emilia   Roma   Fori della Romagna   Salerno   S.M.Capua Vetere   Torino   Treviso   Udine   Varese   Venezia   Verona   Vicenza

 i Codici

 Civile

 Proc. Civile

 Penale

 Proc. Penale

 Arbitrato

 Condominio

 Amm. Sostegno

 Mediazione

 Fallimento

 Sovraindeb.

 Amm. Straord.

 Finanziario

 Societario

 Bancario

 Donazioni

 Invio decisioni

 Citazioni



 C.Cassazione

 C.Costituzionale

 Gazzetta Uff.

 Leggi UE

 Banca d'Italia

 Consob

Archivi di Giurisprudenza Padova
Civile  -   Procedura Civile
Fallimentare  -   Finanziario  -   Societario
Bancario  -   Persone e Famiglia

(chiudi)


Il CASO.it

Archivio Processo Civile

Nullo l’invio telematico della comparsa di risposta in mancanza di previsione ex articolo 35 D.M. 44/2011.

Tribunale Padova 01 settembre 2014. Processo civile telematico - Invio degli atti introduttivi del giudizio - Mancata previsione ex articolo 35 D.M. 44/2011 - Esclusione

L’esonero dalla notifica del titolo esecutivo di natura contrattuale di cui all’articolo 41, comma 1, TUB non opera nell’esecuzione contro il terzo.

Tribunale Padova 01 agosto 2014. Processo esecutivo - Notifica del titolo esecutivo - Titolo di natura contrattuale - Esonero dalla notifica di cui all’articolo 41, comma 1, TUB - Esecuzione promossa contro il terzo - Esclusione

Compravendita di cosa futura - Verificarsi dell’effetto traslativo nel momento in cui il bene viene ad esistenza - Ipoteca iscritta anteriormente - Opponibilità all’acquirente che abbia trascritto al momento dell’acquisto

Proposizione di molteplici procedimenti cautelari con finalità strumentali; omessa informazione della pendenza di altri analoghi procedimenti e violazione dell'obbligo di verità dell'avvocato.

Tribunale Padova 16 gennaio 2014. Lite temeraria - Procedimenti cautelari introdotti per finalità strumentali - Omessa informazione relativa alla proposizione di altri procedimenti aventi ad oggetto la medesima richiesta - Violazione del canone deontologico che impone all'avvocato l'obbligo di verità - Risarcimento del danno per lite temeraria.

Liquidazione delle spese nelle cause di valore inferiore ad euro 1.100 e questione di illegittimità costituzionale.

Tribunale Padova 28 febbraio 2013. Procedimento civile - Condanna alle spese - Causa di valore inferiore ad euro 1.100 - Mancanza di un serio ristoro delle spese sostenute dalla parte - Questione di illegittimità costituzionale - Non manifesta infondatezza.

Cause di valore inferiore ad euro 1.100,00 e spese legali liquidabili in una somma non superiore al valore della causa.

Tribunale Padova 28 febbraio 2013. Art. 91 c.p.c. – Legittimità costituzionale in relazione all’art. 82 c.p.c. – Manifesta infondatezza – Esclusione – Rimessione degli atti alla Corte Costituzionale.

Rito del lavoro, preclusioni istruttorie e produzione in giudizio del contratto collettivo; trasferimento di azienda, 2112 c.c. e riconoscimento dell'anzianità di servizio.

Tribunale Padova 14 dicembre 2012. Rito del lavoro – Decadenza dal diritto di produrre documenti – Preclusioni istruttorie – Produzione in giudizio del contratto collettivo – Potere d’ufficio del giudice – Artt. 421 e 425 c.p.c. – Principio dispositivo.

Trasferimento d’azienda – Continuità del rapporto di lavoro – Mantenimento dei diritti dei lavoratori – Art. 2112 c.c. – Assunzione anteriore al trasferimento – Anzianità di servizio maturata dall’originaria assunzione – Inquadramento aziendale – Pagamento delle differenze retributive maturate per il superiore inquadramento.

Compravendita internazionale di beni mobili, competenza del giudice del luogo in cui l'obbligazione deve essere eseguita e forma dell'accordo.

Tribunale Padova 17 novembre 2010. Compravendita internazionale di beni mobili – Competenza per materia – Luogo in cui l’obbligazione deve essere eseguita

Proroga della giurisdizione – Forma scritta – Art. 23 Reg. CE n. 44/2001 – Compravendita internazionale di beni mobili – Art. 5 Reg. CE n. 44/2001 – Rapporto con l’art. 1341 c.c. – Condizioni generali predisposte da uno dei contraenti – Sottoscrizione di entrambi i contraenti – Comportamento di conferma e adesione al rapporto – Difetto di giurisdizione – Art. 17 Convenzione di Bruxelles del 1968

Proroga della giurisdizione – Accordo verbale – Conferma scritta – Art. 17 Convenzione di Bruxelles del 1968 – Art. 23 Reg. CE n. 44/2001 – Compravendita internazionale di beni mobili – Condizioni generali predisposte da uno dei contraenti – Comportamento di adesione al rapporto – Difetto di giurisdizione

Proroga della giurisdizione – Uso noto o presuntivamente noto alle parti – Art. 17 Convenzione di Bruxelles del 1968 – Compravendita internazionale di beni mobili – Comportamento generalmente e regolarmente osservato dagli operatori commerciali di un certo settore per un certo contratto – Onere della prova

Giurisdizione – Forum destinatae solutionis – Compravendita internazionale di beni mobili – Luogo di consegna della cosa – Luogo in cui la prestazione caratteristica deve essere eseguita – Luogo di consegna della merce al vettore – Luogo di recapito finale della merce – Disponibilità materiale dell’acquirente – Rapporto con la Convenzione di Vienna del 1980

Procedimento monitorio, riduzione del termine di comparizione, valore dell'interpretazione proposta dalle sezioni unite e non condivisibilità della soluzione.

Tribunale Padova 21 ottobre 2010. Procedimento civile – Valore vincolante delle decisioni del giudice di legittimità – Esclusione – Efficacia meramente persuasiva del precedente.
Opposizione a decreto ingiuntivo – Termine di costituzione dell'opponente – Decisione delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione n. 19246 del 2010 – Riduzione alla metà – Questione affrontata in obiter dictum – Estraneità alla ratio decidendi.
Opposizione a decreto ingiuntivo – Termine di costituzione dell'opponente – Decisione delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione n. 19246 del 2010 – Riduzione alla metà – Compressione del diritto di difesa del convenuto opposto – Esclusione – Esigenze di coerenza sistematica – Esclusione non condivisibilità dell'interpretazione proposta.



    Recentissime Dir. Bancario

Determinazione del TAEG, costo dell'assicurazione ed applicazione del tasso sostitutivo BOT. ABF Roma, 13 marzo 2015. (21.05.2015)

Consulenza tecnica preventiva in tema di interessi usurari, anatocismo, commissioni e spese indebite. Tribunale Monza, 17 marzo 2015. (21.05.2015)

È lecito il mutuo fondiario stipulato allo scopo di estinguere una pregressa esposizione verso la banca. Tribunale Pescara, 06 maggio 2015. (20.05.2015)

sez. bancario





         IL CASO.it
 

 

 

 

Codici e Massimari

Codice civile

Codice proc. civile

Legge fallimentare

Diritto finanziario

Diritto societario

Processo societario

Arbitrato

Condominio

Amm. Sostegno

Amm. Sostegno

Sovraindebitamento

Amm. Straordinara

Finanziario

Bancario


Fallimentare

NovitÓ

Archivi

Leasing e Fallimento

Dottrina

Trust e crisi impresa

Legge fallimentare

Diritto societario

NovitÓ

Archivi

Dottrina

Registro Imprese

Codice civile

Processo societario

Finanziario e bancario

NovitÓ

Arch. finanzario

Arch. bancario

Dottrina

Contr. e mercati finanz.

Normativa comunitaria

Diritto civile

Persone e famiglia

Diritto civile

Archivi

Lavoro

Sez. Un. Civ. C. Cassaz.

Archivi

 

Giurisprudenza ABF

NovitÓ

Ricerca documenti

Ricerca

Tutti gli archivi

Diritto Fallimentare

Diritto Finanziario

Diritto Bancario

Procedura Civile

Diritto Societario

Registro Imprese

Diritto Civile

Persone e Famiglia

Sez. Un. Civ. Corte di
  Cassazione

In libreria

In libreria

Vendite competitive

Prossime vendite

Convegni

Prossimi convegni

IL CASO.it

Foglio di giurisprudenza

Direttore responsabile: Dott. Paola Castagnoli

Editore: Centro Studi Giuridici

Sede: Luzzara (Reggio Emilia), Via Grandi n. 5. Associazione di promozione sociale, iscritta nel Registro Provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia di Reggio Emilia  al n. 53298/31 a far tempo dal 02/11/11.

P.Iva: 02216450201; C.F.: 01762090205